corda e sapone.jpg
Corda e sapone

23 agosto 1927: nel penitenziario di Charlestown, a Boston, Massachusetts, viene eseguita la condanna a morte ai due anarchici italiani Nicola Sacco Bartolomeo Vanzetti, ultimo atto di una vicenda giudiziaria che già all'epoca fece discutere in tutto il mondo.

A distanza di quasi un secolo, il caso, intanto trasposto nella letteratura e nel cinema, viene ancora preso a esempio come atto d'ingiustizia politico (i due erano due anarchici) e, vista l'origine italiana dei due condannati, razziale.

Corda e sapone parte proprio dal caso di Nic&Bart per allacciarvi altre vicende a esso precedenti, tanto negli States quanto nel Vecchi Mondo, casi di violenza impunita e ingiustizie commesse contro italiani, in un racconto che abbraccia mezzo secolo di storia umana, politica e giudiziaria.

Dal pregiudizio a Sacco e Vanzetti, vicende di razzismo anti-italiano.

AB.Fabbrica Creativa