Here's to you

August 23, 2019

 

Novantadue anni fa, il 23 agosto 1927, veniva eseguita a Charlestown, Massachusetts, la condanna a morte per i due anarchici italiani Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti. Una delle più note e torbide storie giudiziarie di tutti i tempi: i due furono condannati per un duplice omicidio durante una rapina avvenuta nel 1920, ma furono molti i pregiudizi che minarono la sentenza, legati al loro credo politico e alle loro origini, in anni in cui si faceva sentire con violenza negli States un diffuso odio antisindacale e xenofobo. 
Se quello di Sacco e Vanzetti è il caso probabilmente più noto di ingiustizia anti-italiana negli Stati Uniti, non fu l'unico: tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo, infatti, si contarono, soprattutto negli stati del Sud, numerosi linciaggi (o tentativi di linciaggio) ai danni di italiani, su cui spicca il tragico Linciaggio di New Orleans del 14 marzo 1891, che costò la vita a undici immigrati siciliani.
Qualche mese fa l'Unitre di Sant'Ambrogio mi ha chiesto di tenere per il prossimo anno accademico una lezione proprio su questi argomenti. Ho cominciato a portarmi avanti e, come spesso accade, il progetto è cresciuto, diventando qualcosa di un po' più di una semplice lezione. Si tratta infatti di argomenti complessi, contorti, lontani nel tempo ma attuali, sicuramente un po' scomodi: principalmente, però, storie da non dimenticare. 
Ah, tanto per la cronaca un paio di anni fa un hashtag #italiansareblack, con chiari intenti razzisti, circolò con notevole successo su Twitter... così, tanto per dire. 
Tornando a Sacco e Vanzetti, li ricordiamo, simboli loro malgrado di una grande ingiustizia. Come cantava Joan Baez sulle note di Morricone, 

 


Here's to you, Nicola and Bart 
Rest forever here in our hearts 
The last and final moment is yours 
That agony is your triumph

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

La fine di un viaggio

June 23, 2019

1/7
Please reload

Post recenti

August 23, 2019

May 21, 2019

Please reload

Archivio